Monza, truffatori rubano un Rolex in vendita online

#1
http://milano.repubblica.it/cronaca...ne_arrestati_grazie_al_loro_trucco-103770482/

Monza, truffatori rubano un Rolex in vendita online: incastrati dal figlio della vittima
Due fratelli rom avevano risposto all'offerta di una signora spagnola, ma al momento di concludere l'avevano derubata. Il figlio 18enne, usando la stessa tecnica, li ha fatti arrestare dalla polizia
26 dicembre 2014

Hanno prima rapinato un'incauta donna spagnola di 51 anni che, via Internet, voleva vendere un Rolex Daytona da 19mila euro. Sono poi caduti nella trappola che ha teso loro il figlio della donna, che, sempre sul web, aveva proposto un altro Rolex da 24mila euro. Sono così stati arrestati dagli agenti del commissariato di Monza Roberto e Roky Taskovic, rispettivamente di 20 e 23 anni, che risiedono nel campo nomadi in via Monte Bisbino a Baranzate, nel Milanese.

La signora spagnola aveva messo sul web l'offerta dell'orologio e uno dei due, spacciandosi per il figlio di un mercante d'arte, l'aveva accettata dandole appuntamento in un bar di Monza, chiedendole però anche una cortesia: che portasse anche 16mila euro di piccolo taglio che aveva bisogno di cambiare con banconote da 500. La signora era andata all'appuntamento e Roberto Taskovic si era messo l'orologio al polso, le aveva preso i 16mila euro e, ovviamente, non le aveva consegnato le banconote da 500 euro che pure le aveva mostrato. Dopo averla spintonata, era fuggito a bordo di un'auto alla cui guida c'era un complice.

Dopo la denuncia, il figlio della vittima, 18 anni, ha teso la sua rete: ha messo in vendita un Daytona da 24mila euro. Si è fatto risentire il sedicente figlio del mercato d'arte, il giovane ha finto di abboccare e, seguito dagli agenti che nel frattempo avevano fatto tutte le verifiche telefoniche del caso, si sono presentati all'appuntamento in una ristorante di Cornaredo, in Brianza. Qui Roberto e Roki Taskovic sono stati bloccati: con loro una busta con una banconota vera da 500 euro e tutte le altre facsimile. Sono stati quindi arrestati per la rapina alla donna che li ha riconosciuti come i due entrati in azione a Monza. Si indaga su altri colpi messi a segno dagli arrestati.